giovedì - 22 Febbraio - 2024
HomeMiracoliI genitori di Rebecca: "Aiutateci a diffondere questa storia perché vogliamo che...

I genitori di Rebecca: “Aiutateci a diffondere questa storia perché vogliamo che tutti sappiano “chi è Dio e cosa è capace di fare”.

Aiutateci a diffondere questa storia perché vogliamo che tutti sappiano “chi è il Dio che serviamo”.

Mi chiamo Jessica Ale Cirer e mio marito è Sergio Gustavo e vogliamo raccontarvi la storia di nostra figlia. Il mio bambino è un miracolo di Dio.
Da 11 settimane di gestazione le sono state diagnosticate varie malattie chiamate: idrope fetale non immune e igroma cistico a livello del collo, che ha causato versamento pleurico bilaterale, edema generalizzato, versamento pericardico, come si diceva, “malformazioni multiple” tra le altre cose. come “Una gravidanza non vitale”.

Molti medici dicevano che era opportuno fare un aborto, ma abbiamo detto “No”. Non avremmo interrotto il piano di Dio per noi.

Sono stati mesi molto duri.

Nulla stava migliorando. La sua prognosi era pessima. Ogni “Controllo della gravidanza” per così dire, perché non mi hanno mai controllato, mi hanno semplicemente mandato a casa ad aspettare che smettesse di muoversi o semplicemente per iniziare l’aborto spontaneo, senza nemmeno offrirci un’ecografia per sapere come stavo.

Anche dopo 6 mesi, mi dicevano di abortire ma abbiamo continuato ad aspettare Dio, pregando, dichiarando, profetizzando, digiunando, confidando nel “Miracolo” , anche se Dio non ha mostrato nulla fin ad allora.
Sono stati mesi di solo silenzio da parte di Dio, senza risposte … solo un processo che abbiamo dovuto affrontare da soli come famiglia. Fidarsi, fidarsi, fidarsi.

Il bambino ha continuato a crescere come tutti i bambini. La mia pancia cresce con regolarità.
Entro il 6 °, 7 ° mese, durante l’ecografia, abbiamo ricevuto la prima dichiarazione dell’esistenza do Dio, la vera grande vittoria per noi.

Il medico ci ha riferito che il bambino era cresciuto molto in fretta. Che non sapeva come, ma il liquido stava già scomparendo; stupita di quello che stava succedendo, dato che non era comune che una diagnosi come queste venisse invertita in meglio, ho iniziato a pregare affinchè tutto questo non fosse solo un  sogno.
Finalmente arriva l’ora della nascita.

Rebecca è nata 38 settimane, ben nutrita e senza alcun problema, aveva solo un neo sul collo che io chiamo “il puntino di Dio”. Dopo diverse risonanze hanno costatato che la bimba era sana e stava benissimo.

Nello stesso ospedale che era nato non potevano capire. Un medico mi ha detto: “Mamma, questo è un miracolo dal cielo” e noi ci crediamo.

Rebecca non solo è nata perfetta, ma anche conquistata nel nome di Gesù. Oggi ha 3 mesi cresce felice, radiosa, bella.
È il segno che Dio è stato e continua ad essere con noi. È lo stesso Amore di Dio riflesso in Lei.

Credi in Dio. Prega. Chiedi a lui. Lui ascolta! Come ci ha ascoltato.

Aiutateci a diffondere questa storia perché vogliamo che tutti sappiano “chi è Dio e cosa è capace di fare”.

Sappiamo che ci sono molte famiglie che stanno attraversando momenti difficili come questi in cui “sembra non esserci” risposta da parte di Dio, ma lui sta lavorando. Non disperare…aspetta ancora un po ‘…non arrenderti, cercalo nel segreto. Il tuo miracolo presto si avvererà.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!

Se stai leggendo questo articolo, è grazie alla tua generosità e a quella di molte altre persone come te. Puoi contribuire con una piccola donazione alla crescita di Gesù è tra noi.

Rimani connesso iscriviti al canale

-

Più popolari

-

Preghiere più lette

-