giovedì - 22 Febbraio - 2024
HomePreghierePreghiera per la Domenica delle Palme

Preghiera per la Domenica delle Palme

Preghiera per la Domenica delle Palme

La preghiera per la Domenica delle Palme è significativa perché segna l’inizio della Settimana Santa, quel giorno molto importante in cui Gesù iniziò il suo cammino verso la croce.

Eppure spesso, forse nel bel mezzo di vite frenetiche, o nella raffica di attività intorno alle imminenti vacanze di Pasqua, il significato di questo giorno speciale potrebbe essere perso. Fermiamoci a riflettere sull’importanza della Domenica delle Palme e proponiamo una preghiera di lode della Domenica delle Palme.

La Parola di Dio ci ricorda come ci sia un significato così grande in ogni parte della storia di Cristo, che ci orienta verso il bisogno di un Salvatore.

In ciascuno dei vangeli troviamo la storia dell’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme. Il popolo tagliò i rami di palma e li agitava in aria, poi li stendeva a terra davanti a Lui mentre entrava in città. Il ramo di palma è noto per rappresentare la bontà e la vittoria, simbolo della vittoria finale che egli avrebbe presto adempiuto sul peccato e sulla morte.

Ma nessuno conosceva l’intera storia allora. Non avevano idea di cosa sarebbe presto accaduto…Sapevano solo, in quel momento, in quel giorno, che desideravano dare adorazione e lode a Gesù.

“La folla numerosissima stese i suoi mantelli sulla strada mentre altri tagliavano rami dagli alberi e li stendevano sulla via. La folla che andava innanzi e quella che veniva dietro, gridava:
Osanna al figlio di Davide!
Benedetto colui che viene nel nome del Signore!
Osanna
 nel più alto dei cieli!
Entrato Gesù in Gerusalemme, tutta la città fu in agitazione e la gente si chiedeva: “Chi è costui?” (Matteo 21:8-10)

L’intera città era “agitata”, erano “scossi”. Posso quasi immaginare l’energia del momento, le voci che applaudono e gridano, le persone che cercano di vedere attraverso la folla, chi era che stava arrivando quel giorno.

Mentre gridavano: “Osanna!” salutavano Cristo come Re. Quella parola significa “salvare ora”, e sebbene nella loro mente aspettassero con impazienza un re terreno, Dio aveva in serbo un piano diverso. Stava fornendo un modo per liberarci…eternamente.

Questo è il motivo per cui celebriamo questa settimana. Grazie all’ultimo sacrificio e alla vittoria di Cristo, anche noi siamo liberati attraverso di Lui.

Preghiera per la Domenica delle Palme

Per i meriti della tua Passione e Morte, Gesù,
questo ulivo benedetto sia il simbolo della tua Pace, nella nostra casa,
sia anche il segno del nostro aderire sereno all’ordine proposto al tuo Vangelo.

Benedetto Colui che viene nel nome del Signore!

Preghiera a Gesù che entra in Gerusalemme

Veramente mio amato Gesù, Voi fate l’ingresso in un’altra Gerusalemme, mentre entrate nell’anima mia. Gerusalemme non si mutò avendovi ricevuto, anzi divenne più barbara, perchè vi crocifisse. Ah, non permettete mai tale sciagura, che io vi riceva e, rimanendo in me tutte le passioni e le mali abitudini contratte, divenga peggiore! Ma vi prego col più intimo del cuore, che vi degniate annientarle e distruggerle totalmente, mutandomi il cuore, la mente e la volontà, che siano sempre rivolti ad amarvi, servirvi e glorificarvi in questa vita, per poi goderne nell’altra eternamente.

Litanie del pentimento

Signore, pietà. Signore, pietà
Cristo, pietà. Cristo, pietà
Signore, pietà. Signore, pietà
Cristo, ascoltaci. Cristo, ascoltaci
Cristo, esaudiscici. Cristo, esaudiscici
Padre del cielo, che sei Dio. Abbi pietà di noi
Figlio, Redentore del Mondo, che sei Dio. Abbi pietà di noi
Spirito Santo, che sei Dio. Abbi pietà di noi
Santa Trinità, unico Dio, Abbi pietà di noi

O Dio clemente, che manifesti la Tua onnipotenza e la Tua bontà
abbi pietà di noi

O Dio, che pazientemente aspetti il peccatore
abbi pietà di noi

O Dio, che affettuosamente lo inviti a pentirsi
abbi pietà di noi

O Dio, che tanto gioisci del suo ritorno a Te
abbi pietà di noi

Di ogni peccato mi pento di cuore, o mio Dio
Di ogni peccato in pensieri e parole mi pento di cuore, o mio Dio
Di ogni peccato in opere ed omissioni mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Di ogni peccato commesso contro la carità mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Per ogni rancore nascosto nel mio cuore mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Per non aver accolto il povero mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Per non aver visitato l’ammalato ed il bisognoso mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Per non aver cercato la Tua Volontà mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Per non aver perdonato volentieri mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Per ogni forma d’orgoglio e di vanità mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Della mia prepotenza e di ogni forma di violenza mi pento di tutto cuore, o mio Dio
D’aver dimenticato il Tuo amore per me mi pento di tutto cuore, o mio Dio
Di aver offeso il Tuo Amore infinito mi pento di tutto cuore, o mio Dio

Perché ho ceduto alla menzogna e all’ingiustizia mi pento di tutto cuore, o mio Dio

O Padre, guarda il tuo Figlio morto in croce per me: è in Lui, con Lui e per Lui che ti presento il mio cuore, pentito di averti offeso e pieno di ardente desiderio di amarti, di meglio servirti, di fuggire il peccato e di evitarne tutte le occasioni. Non rigettare un cuore contrito ed umiliato; ed io spero, con viva fiducia di essere esaudito.

Preghiamo

Manda su noi, Signore, il Tuo Santo Spirito, che purifichi con la penitenza i nostri cuori, e ci trasformi in sacrificio a Te gradito; nella gioia di una vita nuova loderemo sempre il Tuo Nome santo e misericordioso. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!

Se stai leggendo questo articolo, è grazie alla tua generosità e a quella di molte altre persone come te. Puoi contribuire con una piccola donazione alla crescita di Gesù è tra noi.

Rimani connesso iscriviti al canale

-

Più popolari

-

Preghiere più lette

-