lunedì - 22 Luglio - 2024
HomeRiflessioniAcqua santa: 8 modi per usarla e ottenere protezione

Acqua santa: 8 modi per usarla e ottenere protezione

Acqua santa

Non c’è dubbio che ci siano molte modalità per utilizzare l’acqua santa nella vita quotidiana. L’acqua santa è infatti un potente sacramentale che dovremmo sempre avere a disposizione nella nostra casa, per proteggere e benedire tutti i nostri cari e le nostre cose. Vediamo insieme alcune modalità per utilizzare questo potente sacramentale, in modo da ottenere protezione in tutte le aree della nostra vita.

Acqua Santa

E’ un potente sacramentale che è stata benedetta dai sacerdoti e viene utilizzata per benedire chiese, case, persone e oggetti di devozione. L’acqua Santa, o acqua Benedetta, è un simbolo naturale di purificazione ed è stata utilizzata sin dai tempi antichi da tutti i popoli religiosi come mezzo per eliminare le impurità, proteggersi dagli attacchi del demonio e liberarsi da ogni male.

“Per lunga esperienza ho imparato che non c’è niente come l’acqua santa per mettere in fuga i demoni e impedire loro di tornare. Fuggono anche dalla croce, ma poi ritornano; quindi l’acqua santa deve avere una grande virtù. Personalmente, la porto sempre con me e la mia anima ne trae un particolare e notevole conforto”. Questa citazione di Santa Teresa di Avila enfatizza l’importanza dell’acqua santa.

Il suo uso ci ricorda il nostro battesimo e le promesse che abbiamo fatto in esso. Le nostre promesse battesimali includono la rinuncia a Satana e il rifiuto del peccato, ma è probabile che raramente abbiamo queste cose in mente quando utilizziamo l’acqua santa.

Dobbiamo ricordare che questa acqua, attraverso il sacerdote, è stata benedetta da Dio in virtù del battesimo di Cristo.

Potente sacramentale

Acqua santa

La Chiesa Cattolica ha il potere di conferire la grazia sacramentale, e l’acqua santa come sacramentale riceve il suo potere attraverso la preghiera e l’autorità della Chiesa.

8 modi per usare l’acqua santa

Può essere utilizzata per scacciare i demoni e guarire i malati, ma la maggior parte delle volte la utilizziamo senza riflettere sul suo vero significato.

Per diventare più consapevoli del suo valore, dobbiamo conoscere le modalità di utilizzo e farlo con frequenza. Pertanto, condividiamo una lista di otto modi per utilizzarla nella vita quotidiana:

1. Benedici te stesso

Questa raccomandazione è ovvia, ma se la usiamo solo la domenica per benedirci facendo il segno della croce quando entriamo in chiesa, non la stiamo usando abbastanza il resto della settimana. Non puoi mai avere troppa grazia o benedizione nella tua vita. Usala tutti i giorni.

Mantenere un recipiente con acqua santa in casa è una grande idea per permettere a te, alla tua famiglia e agli ospiti di benedirsi in casa.

Metti il contenitore vicino alla porta d’ingresso per assicurarti di non uscire di casa senza di essa.

Nessun prodotto trovato.

2. Benedici la tua casa

Acqua santa

Se non hai ancora avuto il tempo di benedire la tua casa, non c’è momento migliore di adesso.

La tua casa è una chiesa domestica e ha bisogno anche di protezione spirituale. La puoi spruzzare tu stesso in casa o chiedere a un sacerdote di benedire formalmente la tua casa, come parte della cerimonia di benedizione.

3. Benedici la tua famiglia

Usa l’acqua santa per pregare e fare il segno della croce sul tuo coniuge e sui tuoi figli prima di andare a dormire la notte.

Benedire la famiglia è una grande tradizione, da adottare per unire la famiglia tra loro e con Dio. Tienine una bottiglia accanto al letto a questo scopo.

4. Benedici il tuo spazio di lavoro

Se lavori fuori casa, è una grande idea spruzzarne un pò nel tuo spazio di lavoro, non solo per protezione spirituale durante il lavoro, ma anche per santificare la tua attività quotidiana per la gloria di Dio.

Benedici sempre il tuo spazio di lavoro e ci saranno sempre abbondanti grazie che circondano il tuo gruppo di colleghi.

5. Benedici la tua auto

La tua auto è probabilmente il luogo più pericoloso in cui passi una quantità significativa di tempo ogni giorno.

Non sottovalutare il suo potere, applicata alla tua auto per mantenerti al sicuro dai pericoli, quando viene utilizzata con fede e fiducia in Dio. In effetti, puoi anche chiedere a un sacerdote di benedire la tua auto.

6. Benedici il tuo giardino con l’Acqua Santa

Nell’età medievale era pratica comune per le persone spargerla sui loro orti. In un’epoca in cui la gente dipendeva molto dalle colture per il loro sostentamento, la mancanza di pioggia o le gelate precoci potevano essere devastanti.

L’uso per benedire e santificare le piante destinate a fornire il sostentamento della famiglia mostrava fiducia nella grazia di Dio.

Nessun prodotto trovato.

7. Benedici gli ammalati

Se conosci un amico o un familiare malato, visitalo e benedicilo con l’acqua santa, sarà anche un’opera di misericordia corporea e spirituale.

Se visiti i malati in un ospedale o in una casa di riposo, benedici il loro spazio vitale e lascia loro una bottiglia d’acqua santa come conforto nei loro momenti di bisogno.

Oltre a benedire i malati, puoi anche recitare la preghiera a San Raffaele Arcangelo per liberare dalla malattia. Egli è considerato anche un potente protettore che restituisce la salute.

8. Benedici i tuoi animali domestici

In molte parrocchie, in occasione della festa di San Francesco d’Assisi, viene celebrato un rito di benedizione per gli animali domestici.

Gli animali domestici sono compagni amati per singoli e famiglie e spesso ci forniscono un grande servizio, e possono anche essere benedetti con l’acqua santa, perché tutta la creazione ha lo scopo di dare gloria a Dio. Questo si applica anche agli animali da fattoria che forniscono manodopera, mezzi di sostentamento e cibo per gli esseri umani.

Ecco una semplice preghiera che puoi recitare quando la utilizzi: “Con questa acqua benedetta e con il tuo Prezioso Sangue, lava tutti i miei peccati, Signore. Amen”.

Non c’è una preghiera specifica da recitare quando si utilizza, oltre al segno della croce, “Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

È possibile anche recitare il Padre Nostro o la preghiera di San Michele Arcangelo.

Si tenga presente che l’acqua santa è già stata benedetta dalle preghiere del sacerdote.

Come viene utilizzata l’acqua santa?

L’acqua santa è un dono e una risorsa preziosa che Dio ci ha dato per santificare la nostra vita quotidiana e per preservare la santità delle cose che usiamo abitualmente. Se riflettiamo su ciò che rappresenta veramente per noi, inizieremo ad utilizzarla più spesso con consapevolezza e gratitudine.

In alcune famiglie, i genitori utilizzano anche l’acqua santa per benedire gli oggetti di uso quotidiano dei loro figli, come biciclette e libri di scuola.

Nessun prodotto trovato.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

ABBIAMO BISOGNO DEL TUO AIUTO!

Se stai leggendo questo articolo, è grazie alla tua generosità e a quella di molte altre persone come te. Puoi contribuire con una piccola donazione alla crescita di Gesù è tra noi.

Rimani connesso iscriviti al canale

-

Più popolari

-

Preghiere più lette

-